Editoriale | Le nostre parole

«L’unica cosa che vorrei insegnare è un modo di guardare, cioè di essere in mezzo al mondo. In fondo la letteratura non può insegnare altro».
Italo Calvino

I progetti editoriali, così come le collane e le nuove uscite, sono sempre il frutto di percorsi e mai la restituzione di qualcosa che è accaduto da poco.
Per spiegare le tappe di questo percorso abbiamo deciso di fare qualche passo indietro nel tempo: quale migliore occasione per tornare bambini, ricominciare a salire su quel muretto che tante volte abbiamo voluto percorrere da soli, senza l’aiuto di nessuna mano, e giocare con l’equilibrio delle braccia per rimanere in piedi?

Le storie di AlBoom! – gli albi col botto sono questo.

Su quel muretto c’era la voglia forsennata di stare in piedi e la timida capacità di sollevare la testa per guardare in avanti e non mollare: il cuore batteva forte e l’emozione era unica e tanta. L’importante era percorrerlo tutto, quel muretto, e arrivare fino in fondo senza far toccare i piedi a terra!

Ciascun titolo della nostra collana AlBoom! – gli albi col botto sarà unico, proprio come quel percorrere: le storie di AlBoom! saranno impertinenti e irriverenti, ma soprattutto – ci auguriamo – un tramite per acquisire quegli strumenti per essere in mezzo al mondo, la porta che conduce il piccolo o grande lettore alla costruzione del proprio .

E qual è il compito dell’editore che presenta una nuova collana, un nuovo testo che sceglie di pubblicare? Lasciare la parola alle storie. E a chi le scrive. E soprattutto lasciare i giovani lettori “percorrere quel muretto” con la voglia e la forza che ciascuna storia col botto lascia dentro.

I primi due titoli della collana AlBoom! sono affidati all’originalissimo Canizales, autore e illustratore colombiano che vive attualmente alle Isole Baleari – Paese ospite della Bologna Children’s Book Fair 2017, occasione in cui abbiamo avuto la fortuna di conoscerlo – e che firma per noi Bella e Il libro più straordinario del mondo.

In Bella si racconta la storia della Strega che – su consiglio degli animaletti del bosco – cambia il suo aspetto per piacere all’Orco, che l’ha invitata in palude per un pic-nic.

Il libro più straordinario del mondo racconta di un bambino che assiste alla trasformazione dei suoi giocattoli preferiti in altrettanti librini (anch’essi sfogliabili!) per poi scoprire di essere il protagonista di una grande avventura… 

A Bologna avrete a breve tre occasioni per incontrare Canizales, le sue storie e noi di Les Mots Libres edizioni:

Domenica 12 novembre | ore 15:00
Libreria per ragazzi Giannino Stoppani
Via Rizzoli 1/F
Lettura animata (spagnolo-italiano) e laboratorio condotto da Canizales
Introduce Federica Iacobelli
[Per bambini 4-7 anni | iscrizione obbligatoria: 051 227337]

Sabato 25 novembre | ore 18:00
Libreria Trame
Via Goito 3/C
Presentazione della Collana AlBoom!
Canizales dialoga con Yolanda Sabaté

Domenica 26 novembre | ore 10:30
Libreria Lèggere Leggére
Piazza Amendola 6/B | Castel Maggiore (BO)
Lettura animata (spagnolo-italiano) e laboratorio condotto da Canizales
[Per bambini 4-7 anni | iscrizione obbligatoria: 051 0400924]

Marilù, Gloria e Silvia
Les Mots Libres edizioni

Tagged under

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Le nostre parole

Inevitabilmente con la matita in mano – Intervista a Canizales

Blog Le nostre parole 21 Nov 2017

Le storie di Harold Jiménez Canizales per la prima volta in Italia di Alessandra Testa (traduzione di Daniela Marchitto) Les Mots Libres edizioni Harold…

Editoriale | Le nostre parole

Blog Le nostre parole 28 Ott 2017

«L’unica cosa che vorrei insegnare è un modo di guardare, cioè di essere in mezzo al mondo. In fondo la…

Editoriale | Le parole degli altri

Blog Le nostre parole 28 Giu 2017

Si sa, ogni prima volta è dura. Questa è una nostra prima volta. Chi esser tu, Les Mots Libres edizioni? Prima il…

  • 1
  • 2
0

Your Cart